Il nuovo ospedale di Prato



Ci siamo quasi, dopo molti intoppi sembra che i lavori al nostro nuovo ospedale procedano regolarmente, da quanto leggo in giro, il prossimo autunno ci farà vedere la fine dei lavori.

Che dire? Noi che abitiamo relativamente vicini e abbiamo l’attività del B&B ne siamo contenti, però mi domando, la vecchia struttura che fine farà? Pare che ci siano molte idee a tal proposito, sicuramente una parte rimane per le cure intermedie, così dicono i capi, poi le proposte variano dalla destinazione culturale a quella residenziale, vedremo cosa decideranno…
Una cosa però la so, sono stati spesi 100 milioni di euro per avere 540 i posti letto, quindici le sale operatorie, quaranta posti dialisi, forse indispensabili, ma qualche perplessità mi rimane…
Il nostro vecchio ospedale non era malvagio, c’ero quasi affezionata, chissà se con qualche intervento di rinnovo e un’idea rivolta al risparmio si poteva evitare questo salasso a tutta la comunità, non sempre il “nuovo”è meglio, spesso si porta dietro solo spreco e megalomania. Comunque, io non sono nessuno, la mia idea non conta, in tutto questo per me l’unica cosa che conta è la nostra disponibilità dell’accoglienza nel caso ci sia bisogno di pernottare vicino al nuovo presidio ospedaliero..

Di conseguenza in un prossimo futuro, l’uso del nostro B&B non sarà fondamentale solo per le gite in toscana, ma anche per chi per svariati motivi avrà necessità di stare vicino al nuovo ospedale pratese.

Etichette: ,