Lusso economico



Situazioni difficili per quasi tutti in questo periodo, molti della mia generazione si sono trovati a fare i funamboli nel tentativo di rimanere in piedi. Improvvisamente tutte le certezze che erano state acquisite, sparite. Ogni decisione di ordine economico nelle nostre vite sono diventati incubi e l’incertezza dei tempi che verranno condiziona i nostri equilibri psicofisici.
Nel mio piccolo ho tentato di reagire, il mio lavoro non bastava più, ho intrapreso tentando, altre vie, non certo per arricchirsi, solo per vivere dignitosamente.
Così è nato il mio b&b, investendo, il denaro risparmiato faticosamente da due generazioni, ho mosso l’economia di un po’ d’imprese per qualche mese, pagando stipendi di gente simile a me. Fatica, intoppi, ritardi e fuori programmi ma ci siamo riusciti, è nato B&B Anteros. Merito un plauso, mentre tutto si è fermato e anche chi poteva, ha evitato azzardi o nuovi investimenti, io ho rischiato. 

Tutti i giorni mi chiedo se ho fatto bene, perché i costi e gli intralci della burocrazia minano oltre al portafoglio anche la mia perseveranza, ma nei dubbi trovo il buono e penso a quanto posso dare con le mie fatiche. Sono orgogliosa di poter proporre un posto delizioso e nuovissimo per fare vacanza, per visitare Firenze, abbiamo tutta la toscana a pochi chilometri da noi, a disposizione dei nostri ospiti.
Inoltre fiera, perché siamo economici, chiunque può concedersi una vacanza da noi.
Dove è scritto, che in tempo di crisi si deve rinunciare a tutto? Evitiamo, il sentore della miseria fa male alla salute, ci rende cupi e inattivi.
Anteros è la soluzione per chi cerca un alloggio elegante ma sostenibile per tutte le tasche. Ed esplorando il mondo dei b&b, ho verificato che altri in giro per l’Italia mi hanno preceduto. Non servono gli hotel a cinque stelle, ci siamo noi, con gli stessi servizi ma con più cuore. E anch’io che sono esigente, d’ora in avanti mi regalerò delle magnifiche vacanze di lusso economico! Siamo un bel patrimonio godereccio per i viaggiatori!
 Mary.dp

Etichette: , , ,