Primavera bastarda


Primavera bastarda, sto subendo il suo malefico influsso, m’impigrisce.
Vorrei fare un post nel mio blog tutti i giorni, come vorrei costruire sempre una giornata fruttuosa, vorrei anche essere in pari con le faccende di casa, vorrei riuscire a fare un sacco di cose…invece non ho voglia di far niente.
Oggi domenica avevo tempo, niente mercatino, finalmente una domenica di riposo con un potenziale creativo enorme da sfruttare.
Ebbene ho fatto davvero poco, solo un dolce perché le mele che avevo, urlavano “aiuto”! 
 
Poi ho provato a fare delle collane con dei rimasugli di bottoni e trine, ma sono perplessa sul risultato.. voi che dite, la primavera influenza negativamente?
 
Pare che in questo periodo si risveglia tutto, dall’entusiasmo della bella stagione ai nostri disagi, tipo l’allergia ma anche il cattivo umore.
Forrest Gump diceva: “a volte nella vita non ci sono abbastanza sassi” Per scacciare tutti i cattivi pensieri, io aggiungerei.
La primavera purtroppo da sola ha poche possibilità.  
Se lei arrivasse in compagnia, con la speranza, l’ottimismo e l’amore…
Allora sì che questo periodo meriterebbe il nome di Primavera!