Io asceta? non ci riuscirò mai...

Diventare asceti è l’ambizione di molti. Esseri delicati che non sono sfiorati da niente, vivono contemplando, meditando. Riescono a essere felici con niente, vorrei avere l’animo per imitarli. Pare però che una delle doti richieste sia la capacità di liberarsi delle cose.
Come si fa? Io con la mia concretezza, tengo a tutto, butto pochissimo. Sarà per questo che ho fatto pochette in tanti modelli, contenitori per cose, tante cose, bijou, trucchi, cellulare, qualcosa di segreto.
 
Comode, bel tessuto, anche da regalare…


 
Qui potremmo metterci anche dei cioccolatini…




oppure..
  
nella busta potremmo metterci le nostre calze, eviteremo fili tirati...




Io ci metterei le cose belle, quelle che porterei sempre con me in borsa, ma ho scoperto che per le “belle vere”, non serve borse, si usa il cuore…
Mary.dp





Etichette: