Quanti cuori...

Questi sono teneri, colorati e innocui…
Non dormendo, ho fatto le ore piccole alla macchina per cucire. Un ritorno al passato, alla vecchia e mai sopita passione: il cucito.
Salubre e scacciapensieri, mi ero dimenticata di quanto riesco a staccare da tutto quando uso ago e filo.. il tempo passa e leggera, perdo lo scorrere di esso. Niente d’impegnato, niente di profondo, solo stoffa, merletti e silenzio…sono con me.
Chissà perché ho fatto cuori?
Sono belli e rassicuranti, color rosso gioioso, generosi per quanto opulenti.
Forse per sostituire i cuori aridi, di ghiaccio o quelli solitari che mi hanno toccato, oppure per lenire il mio, che quelle condizioni ben conosce…
 

Poco importa, sono nati per caso, diventati protagonisti e fonte per riflessione, non solo, diventeranno regali per chi li vorrà..
Non è poco per dei cuori di stoffa!!
Mary.dp